Permesso di Costruire

Ultima modifica 24 maggio 2022

Codice interno: IOSE01
Area / Servizio : Settore Tecnico / Servizio Sportello Unico Edilizia
Responsabile del procedimento: Arch. Maurizio Barella
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Vincenzo Del Giacomo- Segretario Generale
  • Telefono: 0362/922031 opp. 08
  • Fax: 0362/996658
  • Email: segreteria@comune.besanainbrianza.mb.it
  • Orari: Solo su appuntamento.
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizio Sportello Unico Edilizia
  • Responsabile dell'ufficio: Arch. Alberto Maria Biraghi
  • Assessore di Riferimento: Ass. Antonio Viscomi
  • Telefono: 0362/922003 - 14 - 78 - 57
  • Fax: 0362/996658
  • Email: sportellounico@comune.besanainbrianza.mb.it
  • Operatori: Arch. Morena Mapelli
  • Orari: Lunedì 9.00-12.30 solo appuntamento;martedì chiuso; mercoledì 9.00-13.00; giovedì 17.00-18.45; venerdì 9.00-12.30
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizio Sportello Unico Edilizia
  • Responsabile dell'ufficio: Arch. Alberto Maria Biraghi
  • Assessore di Riferimento: Ass. Antonio Viscomi
  • Telefono: 0362/922003 - 14 - 78 - 57
  • Fax: 0362/996658
  • Email: sportellounico@comune.besanainbrianza.mb.it
  • Operatori: Arch. Morena Mapelli
  • Orari: Lunedì 9.00-12.30 solo appuntamento;martedì chiuso; mercoledì 9.00-13.00; giovedì 17.00-18.45; venerdì 9.00-12.30
Cos'è:E' il provvedimento che autorizza l'attuazione degli interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio ai sensi degli artt. da 33 a 40 della Legge Regionale 11/03/2005 n. 12 e s.m.i. (Legge per il Governo del Territorio).
Chi può richiederlo:Il proprietario dell'immobile o chi abbia titolo giuridico per richiederlo.
A chi è destinato:Al richiedente ed è trasferibile, insieme all'immobile o al titolo legittimante, ai successori o aventi causa.
Modalità di Attivazione:A domanda
Modalità recupero informazioni propri procedimenti in corso:Telefonando ai recapiti telefonici del Responsabile
Come si richiede :Mediante consegna a mano presso l'Ufficio Protocollo dell'apposito modulo di richiesta, presente sul sito, debitamente compilato e corredato dalla documentazione necessaria oppure mediante spedizione tramite posta.
Tempi:Entro 60 giorni dalla data di consegna all'Ufficio Protocollo della richiesta, a condizione che la stessa sia completa della documentazione necessaria e sia conforme alla normativa urbanistico-edilizia vigente.
Documentazione rilasciata:Permesso di Costruire
Validità documentazione rilasciata:Il permesso ha validità di tre anni dalla data di inizio dei lavori, la quale deve essere obbligatoriamente effettuata entro un anno dal rilascio del medesimo permesso.
Spese a carico dell'utente:Marche da Bollo (n.2 nella misura vigente), Diritti di segreteria come distinti alla specifica voce della tabella "Diritti di segreteria" presente sul sito nella sezione Modulistica relativa allo Sportello unico per l'Edilizia, eventuali oneri di urbanizzazione, costo di costruzione e monetizzazioni come indicati nella sezione Modulistica relativa allo Sportello unico per l'Edilizia.
Modalità per l'effettuazione dei pagamentiOneri, costo di costruzione e monetizzazioni mediante Bonifico Bancario alle seguenti coordinate bancarie:
IBAN IT68Y0558432520000000007000
intestato a Comune di Besana in Brianza specificando la causale.
Diritti di segreteria con la medesima modalità sopra indicata oppure mediante Bollettino Postale numero di conto corrente postale 29288206 intestato a Comune di Besana in Brianza – servizio tesoreria indicando la causale.
Dove rivolgersi:Servizio Sportello Unico per l'Edilizia - 3° Piano Polo Civico negli orari di apertura al pubblico
Documenti da presentare:Vedi elenco allegati al modulo di richiesta di Permesso di Costruire.
Riferimenti legislativi (Normativa):D.P.R. 06/06/2001 n. 380 e s.m.i.
Legge Regionale 11/03/2005 n. 12 e s.m.i.
Strumenti di tutela in favore dell'interessatoAi sensi dell’art. 3 della legge 7/8/1990 n. 241, avverso tale provvedimento è consentito il ricorso al T.A.R. entro 60 giorni dalla notifica dello stesso (ex art. 21 L. 6/12/1971 n. 1034) ovvero al
Presidente della Repubblica, per motivi di legittimità, entro il termine di 120 giorni dalla data della predetta notifica, ai sensi degli artt. 8 e 9 del DPR 24/11/1971 n. 1199.
Modalità di attivazione degli strumenti di tutela in favore dell'interessatoRicorso agli Organi giurisdizionali
Moduli Collegati al Procedimento
MDSE01

Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy